Vince 500mila euro al gratta e vinci, ma l’amico strappa il biglietto per farsi una canna: lo strangola con le mani

Colpo grosso alla tabaccheria Bupala

La gioia più grande della tua vita che si trasforma in tragedia. È la storia di Emanuele F., 34enne barese che da anni giocava ai gratta e vinci nella speranza di vincere la somma massima in palio, 500mila euro.

Speranza che si è trasformata in realtà quando lunedì sera Emanuele è stato uno dei pochi fortunati ad aver acquistato il biglietto fortunato. Ha così ottenuto il massimo premio possibile per questa tipologia di gratta e vinci: “Potrò finalmente finire di pagare il mutuo” aveva dichiarato ad alcuni amici molto stretti dopo la vincita. Si è rivelato un errore, però, raccontare agli amici della clamorosa vittoria. Ieri sera, Emanuele ha festeggiato con loro l’evento, fumando marijuana e bevendo vini pregiati.

Niente di strano, se non fosse che un suo amico si è letteralmente fumato la vincita di 500mila euro. Il biglietto era appoggiato al tavolino e Fiorenzo – troppo fatto per rendersene conto – lo ha usato per fare il filtro della canna. Il vincitore se n’è accorto qualche minuto dopo e non ci ha visto più dalla rabbia: lo ha strangolato con le mani. Ora è in carcere, ma siamo riusciti a strappargli alcune dichiarazioni.

“Mai una gioia” ha dichiarato l’assassino ai nostri microfoni.

loading...