PROFEZIA CHOC: ‘ASTEROIDE COLPIRÀ MONTECITORIO TRA UN MESE, IMPATTO CATASTROFICO’

Ha fatto scalpore la notizia dell’asteroide che tra un mese dovrebbe colpire la terra e innescare tsunami distruttivi. A riportarla per primi i giornalisti del Daily Mail, seguiti dai nostrani Libero e Leggo.

L’astronomo Dyomin Damir Zakharovich, un nome che è tutto un programma, ha diffuso la notizia che la massa impatterà con la Terra il prossimo 16 febbraio. Secondo il dottor Zakharovich, la Nasa sarebbe consapevole del pericolo ma eviterebbe di diffondere la notizia per non creare panico. La notizia, però, ha iniziato a circolare e in molti, chi per scherzare chi allarmato, l’hanno condivisa. Panico sul web, gente impazzita che corre a comprare le ultime provviste per sopravvivere nei bunker, insomma, un caos incredibile. L’asteroide dovrebbe passare a circa 51 milioni di chilometri di distanza dalla Terra il prossimo 25 febbraio. Troppo lontano per creare qualche danno.

Una vera catastrofe potrebbe però verificarsi in quei giorni, ma ad entrare nella traiettoria della Terra non sarà l’asteroide di cui parla Zakharovich. Secondo le fonti raccolte dalla redazione di LiberoGiornale, che ha lavorato duramente per verificare la veridicità della notizia, il bersaglio dell’asteroide sarebbe l’Italia, precisamente Montecitorio. La teoria non è campata per aria, ma si basa su fondamenti scientifici del dottor Davide Ponente. Il teorico del complotto numero 1 in Italia, afferma che l’asteroide colpirà tutti i politici italiani e metterà fine alle bufale che circolano in rete: “Sarà una catastrofe, io ve lo dico. Manca circa un mese al fatto, ma non so dirvi con precisione la data. Prevedo la morte di quasi tutti i parlamentari italiani, ex politici con il vitalizio e tanti altri str… . Non ho mai detto cazzate in vita mia, fidatevi di me e delle mie notizie. Solo così metteremo fine alle bufale sul web.”

loading...