RUSSIA: EUNUCO ROM CONDANNATO ALLA CASTRAZIONE CHIRURGICA PER AVER STUPRATO UNA MINORENNE

Mosca: Un cittadino straniero (rom) è stato condannato dall’alta corte federale alla castrazione. Non si tratta di castrazione chimica ma di vera e propria castrazione chirurgica.

L’uomo, un 43 africano, avrebbe stuprato una ragazza minorenne che era appena uscita di scuola. Con una banale scusa è riuscito ad allontanarla dalla strada affollata per poi abusare di lei in un vicolo adiacente il porto.

IFRAME SYNC

Tutto questo accadde nel marzo del 2016, ed a distanza di quasi un anno, arriva l’ultima e definitiva sentenza. Una sentenza che farà discutere un pò ovunque. Infatti Amnesty international ha già dichiarato guerra alla sentenza e si stanno attivando per far sospendere la sentenza. Ma non solo Amnesty, moltissime associazioni mondiali e della federazione dei P. Uniti si stanno muovendo proponendo sottoscrizioni e raccolta firme per “interrompere questo sopruso“. Infatti in tutto il mondo non è mai stato castrato un Eunuco.

 

loading...