Cyberspionaggio, hacker intercettato: ‘Ma che rotta di coglioni spiare Monti’

Gli ex premier Matteo Renzi e Mario Monti, ma anche Mario Draghi, il comandante generale della Guardia di Finanza Saverio Capolupo, e il banchiere Fabrizio Saccomanni: sono solo alcuni dei nomi che venivano intercettati illegamente da Giulio Occhionero, ingegnere nucleare di 45 anni e dalla sorella Francesca Maria, di 49, arrestati dalla Polizia Postale, nell’ambito dell’inchiesta ‘Eye Pyramid’.

Non è dato sapere ancora quali informazioni gli hacker abbiano trovato, ma la Procura è riuscita ad intercettare le telefonate tra i fratelli Occhionero. Ne riportiamo una, in cui i due parlano di Mario Monti e con garbo ed eleganza spiegano come l’ex Premier non abbia nulla di così interessante da nascondere:

G: “Ehi Fra, come procede?”

F: “Bene Gi, ma ne ho due coglioni oggi…”

IFRAME SYNC

G: “Perché? Giornata difficile?”

F: “Stavo a spià lo zio Monti… Fra poco m’impicco”

G: “Aò ma che stai a dì?”

F: “Sì fratè, na roba allucinante proprio. Che rotta de cojoni. Cambiamo personaggio va’ che questo non se lo incula manco la madre”.

G: “Vabbè aò so finiti i tempi di Berlusconi, questo è quello che passa in convento”.

loading...